martedì 18 settembre 2007

4 SudTirolesi, 6 Finlandesi con la complicità di alcuni Iraniani arrestati per avviamento alla prostituzione di donne Giapponesi.

Diciotto persone sono state arrestate in Toscana con l'accusa di sfruttamento della prostituzione.La Polizia e i Carabinieri di Massa Carrara hanno eseguito le relative ordinanze nei confronti di 18 uomini di etnia albanese e slava, presunti appartenenti a un'associazione a delinquere accusata di essere dedita allo sfruttamento della prostituzione di numerose donne, per lo piu' di etnia romena. Ansa.it
Sarebbe bello però, ogni tanto, leggere notizie come quelle del titolo di questo post: tanto per variare... tanto per poter dire, almeno una volta, "vedi che non abbiamo sempre ragione? Vedi che certe cose succedono e non dipendono dall'immigrazione o dall'etnia dell'allogeno?" E invece no! Eccoci qua, ancora, a fare il "copia e incolla" di notizie lette migliaia di volte...slavi, zingari, albanesi, rumeni. (Mai un indiano che si vende la moglie, o un Austriaco che gestisce puttane sulla tangenziale). Ma devono sapere i cari amanti dell'immigrazione libera e senza freni, quelli del "in un mondo senza confini siamo tutti clandestini", che dietro queste cronache ci sono le vite e i corpi segnati e umiliati di migliaia di donne, nuove schiave dell'occidente globalizzato...e che invece di andare a stracciarsi le vesti per le lesbiche iraninane, potrebbero almeno per una volta aprire gli occhi su cosa, questa politica di ipocrita tolleranza e accettazione comporta qui a casa nostra.

Milioni di immigrati sono ogni giorno trattati come schiavi e sfruttati come animali per il compiacimento ipocrita di chi, innanzi all'evidenza e ai numeri dei fatti di cronaca, si rifiuta di accettare che il mondo "senza confini" che stanno costruendo fa orrore!

16 commenti:

nuovopatriota ha detto...

Caro amico d'arme, il problema è che, a loro, questo schifo e questo orrore sta bene così. Tutto purchè libero da costrizioni e restrizioni. Magari anche un'altra era da 'figli dei fiori'. Il resto, le regolarizzazioni, sono solo figlie del fascismo. E pertanto messe al bando. 'Impiccate in piazza', come vogliono lor signori rossi.

+nuovopatriota+
[l'esule politico che mazzia!]

l'Ostile ha detto...

Hai ragione... tanto hanno perduto ogni forma di amor proprio, quindi sarebbe inutile continuare a dirgli "guardate che state distruggendo ciò che dovevate invece proteggere e portare avanti..." e allora, mi limito a portargli sotto il naso la merda che loro stessi creano. Vorrebbero continuare a venderci la bufala che il multietnicismo è un destino inevitabile, che masse di immigrati vengono qui per trovare un mondo migliore? Beh la vendessero a qualcun altro questa panzana...il gioco oramai è scoperto.

l'Ostile ha detto...

...e soprattutto, il mondo migliore non c'è per nessuno.

Imperterrito ha detto...

Ovviamente non si fa menzione del fatto che poi ad andare con le prostitute, o con le bambine prostitute, sono gli occidentali vero? Non pensi che sia lì il problema?

Imperterrito

l'Ostile ha detto...

Non mi impunto sulla parola "occidentale" che per quanto mi riguarda è vuota di ogni significato...ho comunque afferrato il senso. In verità eccolo il punto...quando Paolo Cento ha inscenato quella pagliacciata di pulire i vetri, perchè un sindaco nel pieno delle sue facolta aveva semplicemente promulgato un'ordinanza che vietasse quell'attività d'abuso ( cioé abusiva ), la domanda che ci si dovrebbe riuscire a porre una volta tanto non è "l'immigrato che si prostituisce o lava i vetri crea insicurezza? criminalità?" MA "prostituirsi, pulire vetri, vendersi per pochi spicci nelle campagne è un DIRITTO?" Io penso, dal canto mio, che vivere male non può mai essere un diritto. Che un paese ospitante debba garantire dei diritti base agli ospitati, e doveri. Nel nostro caso c'è solo totale disinteresse, svacco, menefreghismo...e si tenta di spacciarmi questo totale rilassamento istituzionale per una vittoria della civiltà dell'accoglienza, e della tolleranza. Che trucco ipocrita, che verminoso inganno...sì perché poi il male assoluto siamo noi, i fascisti! Ma non siamo noi quelli che li sfruttano, li ingannano, li calpestano ogni giorno...però siamo poi noi che ci dobbiamo vivere, nelle città degradate, nelle campagne nelle borgate. E allora? Io a questo giochino non ci sto... io ti tolgo dalla scena gli immigrati, li lascio a casa loro dove i soldi ci sono ma sono divorati dalla corruzione. Organizzino la loro rivoluzione, si prendano ciò che gli è dovuto a casa loro...QUESTO E' UN DIRITTO. Qui non si parla di Nigeriani o Africa nera, ma di nazioni a cui le risorse non mancano.Vivere decorosamente nella mia Patria è un diritto. Fare bocchini e vendere droga in terra straniera, o pulire vetri, chiedere elemosina e quant'altro non sono diritti e non potrete mai riuscire a venderceli come tali. Una volta realizzato ciò allora faremo i conti in casa, e vedremo se chi fino ad oggi ha tolto il pane a me per offrirne metà all'immigrato e poi comprarsi per una notte l'iimigrata continuerò con i suoi porci mercati: non potrà! Per il semplice fatto che non c'è più nulla da sfruttare.

nuovopatriota ha detto...

Ahahahah... caro Ostile, volevi il dialogo con i rossi..? te ne è appena arrivato uno. Lui è quello che poi scappa dalla maestra a dire che fai il cattivo!
:D

+nuovopatriota+
[l'esule politico che mazzia!]

John ha detto...

Non sai neanche fare i titoli dei post.
Sono così lunghi che coprono i commenti.

l'Ostile ha detto...

Sciocchino... questo problema si chiama "overlap" e certo non è dovuto alla lunghezza dei miei titoli che, avendo io qualcosa da dire, sono sempre più lunghi e significanti della summa dei commenti di qualcuno. Anche e soprattuto perché c'è un numero di caratteri massimo per fare i titoli, ma l'overlap si presenta già a un terzo dei caratteri disponibili. Ergo: problema di blogger che dovrebbe o ridurre il numero di caratteri a disposizione, o rendere dinamico il menu dei commenti adeguandolo alla lunghezza della stringa di titolo, non mio... Ora che abbiamo chiarito questa faccenda se vuoi possiamo anche affrontare l'argomento in questione, a meno che non ci sia qualche altro cruccio stilistico che vuoi ti sia spiegato.

John ha detto...

Guarda caso ho problemi solo con te a leggere i commenti.

nuovopatriota ha detto...

Ah, compagno d'arme, ti rendo noto che l'imbelle ragazzo ti cita anche da me, in maniera diretta, nei commenti dell'ultimo post. Quello sul versetto del Corano.
Ti sei trovato un portentoso contraltare rosso?
:D

+nuovopatriota+
[l'esule politico che mazzia!]

john ha detto...

A proposito i finlandesi mica vengono da noi,mica sono coglioni loro.

l'Ostile ha detto...

Oipò...quindi tutti gli immigrati che vengono in Italia sono dei "coglioni"...ma questo è razzismo bello e buono! Guarda che se lo dico a Mastella passi i guai... :)

PS: Di' la verità Nuovo Patriota...sei tu sotto falso nome per farmi contento...ammetytilo sù :) ;)

John ha detto...

Ignorante!!!!

Si dice oibò e non oipò.

KURT ha detto...

Dev'essere una barzeletta nuova;io conosco solo quelle con 1italiano,1tedesco,1francese.

l'Ostile ha detto...

Io ne conosco una con un tizio solo solo con i suoi multiaccount...

Kurt ha detto...

Ma la mia è più bella.